Il sito dell'associazione famiglie adottive dell'alto Vicentino

Il Giornale di Vicenza – “Gruppo di auto-aiuto per famiglie adottive”

Gruppi di auto-aiuto per famiglie adottive Stasera il primo di tre incontri di preparazione
“Questi nostri figli adottivi” è il tema del ciclo di incontri organizzato da un gruppo di famiglie adottive in collaborazione con l’Ulss 4 Alto Vicentino. È un progetto pilota che si propone come obiettivo la costituzione di un gruppo di auto-aiuto per favorire momenti di incontro e confronto sulle problematiche della famiglia adottiva. «La presenza di famiglie adottive nell’Alto Vicentino è consistente. – spiega Valeria Tosi, assistente sociale, coordinatrice del progetto per l’Ulss 4 – Purtroppo attualmente non è ancora possibile fornire un numero preciso in tal senso, ma è in corso a livello regionale un percorso di informatizzazione dei dati. Questa serie di incontri, diretta primariamente alle famiglie adottive, ma che è aperta a tutti coloro che vogliano accostarsi al tema delle adozioni, ha anche come scopo il possibile costituirsi di un gruppo di auto-aiuto». Tutti gli incontri in programma avranno luogo alle 20,30 al centro parrocchiale Ferrarin, dove è anche previsto un servizio di kinderheim gratuito. Tema del primo incontro, in programma per stasera, è “L’arrivo del bambino adottato tra illusioni e delusioni: le aspettative dei genitori e della famiglia allargata”. Relatore della serata sarà il dottor Germano Parlato, psicologo e psicoterapeuta, coordinatore dell’équipe adozioni per la Provincia di Vicenza. I successivi appuntamenti il 15 marzo (dott. Maria Scudellari) e il 19 aprile (dott. Alessandra Moro).

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.

Comments are closed.